Insegnante licenziato per aver criticato la canzone “Rainbowland” contro il consiglio scolastico

Un’insegnante del Wisconsin che è stata licenziata dal suo lavoro dopo aver criticato la decisione del suo distretto scolastico di vietare una canzone che promuove l’accettazione LGBTQ+ sta pianificando di intentare una causa.

Il consiglio che governa le scuole pubbliche di Waukesha ha votato all’unanimità per licenziare Melissa Tempel dal suo lavoro come insegnante di prima elementare alla Heyer Elementary School a luglio.

La disputa di Tempel con il distretto risale a marzo, quando ha pubblicamente chiamato il distretto per non aver permesso agli studenti di cantare “Rainbowland”, un duetto di Miley Cyrus e Dolly Parton, in un concerto primaverile all’inizio di quest’anno.

I funzionari scolastici l’hanno bandita dal concerto a causa della politica del distretto contro il sollevare questioni controverse nelle aule, ma hanno rifiutato di dire perché hanno considerato la canzone controversa, secondo il Sentinella del giornale di Milwaukee.

Temple, 45 anni, dogana Newssettimana che crede che la canzone sia stata bandita perché fa riferimento agli arcobaleni, un noto simbolo della comunità LGBTQ. “Sapevo anche che a livello nazionale c’è stato questo movimento verso la vera censura di ciò che i bambini imparano nelle scuole pubbliche”, ha detto. “Sapevo che la gente avrebbe voluto saperlo.”

Tempio Melissa
Melissa Tempel ha in programma di intentare una causa per il Primo Emendamento contro il distretto scolastico di Waukesha dopo essere stata licenziata a luglio.
Tempio Melissa

Tempel ha detto che il tema del concerto era “The World” e che la scaletta includeva anche “Here Comes the Sun” dei Beatles e “What a Wonderful World” di Louis Armstrong. I funzionari scolastici hanno inizialmente vietato anche la canzone “Rainbow Connection” dei Muppets, ha detto Tempel.

Tempel è passato a X, precedentemente Twitter, il 21 marzoscrivendo: “I miei alunni della prima elementare erano così entusiasti di cantare Rainbowland per il nostro concerto di primavera, ma è stato posto il veto dalla nostra amministrazione. Quando finirà?”

Il post è diventato presto virale e Tempel ha dichiarato di aver rilasciato interviste ai media durante le vacanze di primavera.

Quando è tornata a scuola all’inizio di aprile, Tempel ha detto di essere stata informata che sarebbe stata messa in congedo amministrativo. “Non sono mai tornata nella mia classe”, ha detto.

Il mese successivo, è stata informata che il sovrintendente del distretto scolastico James Sebert avrebbe raccomandato al consiglio educativo di licenziarla.

All’udienza di luglio, WISN ha riferito che Sebert ha affermato che Tempel “ha deliberatamente portato un’attenzione negativa al distretto scolastico perché non era d’accordo con la decisione invece di seguire il protocollo e la procedura”. Ha aggiunto: “Credo che il comportamento sia intollerabile”.

Summer Murshid, un avvocato che rappresenta Tempel, ha detto Newssettimana si sta preparando a intentare una causa contro il distretto per conto del suo cliente nelle prossime settimane.

Tempel “stava parlando da privato cittadino su una questione di interesse pubblico”, ha detto. “Terminarla per questo motivo è una violazione dei suoi diritti del Primo Emendamento.”

Quando è stato contattato per un commento, ha indicato un portavoce del distretto scolastico di Waukesha Newssettimana a una dichiarazione del 12 luglio rilasciata dopo il licenziamento di Tempel.

“Nonostante le accuse contrarie, la decisione del consiglio non si basava su alcuna base proibita, in particolare sul diritto alla libertà di parola della signora Tempel ai sensi del primo emendamento della costituzione”, afferma la dichiarazione.

“Il consiglio ha rilevato che la signora Tempel non ha seguito la politica del consiglio su più account, il che ha provocato notevoli disagi per il distretto. La decisione del consiglio non riguardava una canzone in particolare, che potrebbe essere stata selezionata o meno per un concerto, ma il processo attraverso il quale un dipendente esprime le proprie preoccupazioni in modo produttivo in conformità con la Politica del Consiglio di Amministrazione.”

In effetti, ha ricevuto molti contraccolpi online da parte di coloro che concordano sul fatto che la canzone fosse inappropriata o che il distretto scolastico fosse nei suoi diritti.

“Miley Cyrus non è esattamente il miglior modello per i bambini di prima elementare”, rreplicò Jasmine Heath a uno dei post di Tempel su X.

Cyrus ha detto a In Touch Weekly nel 2019 di essere consapevole che i genitori “proibiscono” ai loro figli di ascoltare la sua musica perché era una “cattiva influenza”.

Marc Tillus ha scritto“Mantieni il tuo attivismo fuori dall’aula e tutto andrà bene, non l’hai fatto e sei stato licenziato – si spera che non ti sia più permesso entrare in nessuna classe”.

Tempel, che insegna da 23 anni, cinque dei quali alla Heyer Elementary School, ha affermato che il divieto del distretto scolastico su questioni controverse ha portato alla rimozione degli arcobaleni dalle aule, così come i cartelli che dichiarano il sostegno al movimento Black Lives Matter e che le aule erano “antirazzisti”.

“Una volta, durante la pausa invernale, hanno chiesto ai custodi di eliminare tutti i segni che i custodi consideravano controversi”, ha detto.

L’ACLU del Wisconsin ha affermato l’anno scorso che il distretto scolastico di Waukesha non stava applicando il suo divieto di segni controversi e politici allo stesso modo e che aveva portato a un aumento del bullismo degli studenti LGBTQ.

Tempel ha anche indicato altre misure che, secondo lei, hanno reso le scuole del distretto un luogo meno inclusivo.

Includevano il divieto per il personale di riferirsi agli studenti con qualsiasi nome o pronome diverso da quello coerente con il loro sesso biologico senza il permesso scritto dei genitori e modifiche alla politica del codice di abbigliamento che vietano l’abbigliamento che potrebbe essere considerato politico, controverso, divisivo o fonte di distrazione.

“Avevo una maschera arcobaleno e … quando hanno cambiato la politica del codice di abbigliamento, hanno detto che quando indossavamo maschere, dovevano essere di un colore”, ha detto.

Tempel ha affermato che, sebbene non sia stata rimandata dall’insegnamento, al momento si sta concentrando sul sostegno ad altri insegnanti in una posizione simile alla sua.

“Penso che sia giunto il momento che le persone inizino a prestare attenzione a ciò che sta accadendo non solo agli insegnanti, ma anche agli studenti e alle scuole pubbliche”, ha affermato. “Perché le implicazioni delle nuove politiche del consiglio scolastico sono terrificanti.”

Ha individuato la Florida, dove il governatore e aspirante presidente repubblicano Ron DeSantis ha firmato una legislazione su una serie di questioni educative dopo aver accusato le scuole pubbliche di indottrinamento liberale.

“Ogni singolo giorno, senti parlare di come la storia viene riscritta per i libri di testo e di come alle persone che appartengono alla comunità LGBTQ viene detto che non appartengono alle scuole”, ha detto.

“Gli insegnanti sono quelli che stanno con gli studenti otto ore al giorno, e noi siamo quelli che vedono di cosa hanno bisogno i ragazzi e li supportano. E quando ci viene detto che non ci è permesso discutere di chi sono e dei problemi che stanno avendo, e per sostenerli supportando le loro identità, stiamo influenzando gli studenti. E sembra davvero uno sforzo molto strategico per metterli a tacere [and] zittirci”.

Gruppi conservatori come Moms for Liberty e distretti scolastici che “cambiano le politiche e licenziano gli insegnanti stanno cercando di creare paura negli educatori in questo e cercando di farli spaventare dal parlare per ciò che sappiamo essere giusto”, ha aggiunto Tempel.

“Gli insegnanti dovrebbero continuare a parlare, perché stiamo parlando di ciò che è meglio per i nostri studenti e non c’è niente di sbagliato in questo”.

Leave a Comment