La risposta della polizia all’uomo che ha ripetutamente attaccato un bar gay suscita indignazione

La risposta della polizia a una serie di attacchi a un bar homosexual di New York City ha suscitato indignazione a seguito di una sparatoria mortale in un nightclub LGBTQ in Colorado.

David DeParolesa, il proprietario di VERS, situato sulla ninth Avenue nel quartiere di Hell’s Kitchen, ha detto che qualcuno ha lanciato un mattone contro le finestre del suo bar tre volte nell’arco di una settimana.

L’incidente di sabato, ripreso dai filmati di sorveglianza, è stato “la quarta volta che qualcuno ha tirato un mattone contro la nostra finestra – la terza volta solo questa settimana – e anche se non sappiamo con certezza che ogni volta sia stata la stessa persona, sappiamo sapere che c’è una persona o più persone che hanno deciso di intimidire e tentare di danneggiare i nostri clienti”, ha detto DeParolesa Newssettimana di lunedi.

Discoteca VERS
CCTV ripresa e condivisa da VERS. Sabato sera intorno alle 22:00, mentre i clienti erano all’interno, qualcuno ha tentato di lanciare un mattone attraverso la finestra principale dell’HK bar VERS. È la quarta volta nell’ultimo mese che qualcuno tenta di sfondare la finestra.
IN DIREZIONE

“Abbiamo urgentemente bisogno di trovare questa persona prima che intensifichi il suo attacco o metta gli occhi sui nostri coetanei nella comunità. Un attacco a uno di noi è un attacco a tutti noi e vogliamo fare tutto ciò che è in nostro potere, proprio ora —per tenere al sicuro altri bar e spazi queer nel quartiere.”

DeParolesa ha raccontato Gotham domenica che ha denunciato ogni incidente al dipartimento di polizia di New York, ma che gli investigatori hanno respinto il suo suggerimento che l’incidente potesse essere motivato dall’odio e lo hanno scoraggiato dal denunciarlo alla Task Force per i crimini d’odio.

“Ho detto: ‘Potremmo essere presi di mira perché siamo un bar gay'”, ha detto DeParolesa. “Uno degli ufficiali ha detto: ‘Beh, non puoi saperlo.'”

La polizia inoltre non ha chiesto una copia del filmato di sorveglianza dell’ultimo incidente, ha detto. Gli altri due incidenti della scorsa settimana, avvenuti il ​​12 e il 15 novembre, non sono stati ripresi in video.

“Non sembravano interessati a indagare al momento. Erano davvero disinvolti”, ha detto.

comp.  Contro New York e Vigil Colarado
Un’immagine combinata, Google maps avenue view del Vers membership New York e una veglia (riquadro) in un memoriale improvvisato vicino al nightclub Club Q il 20 novembre 2022 a Colorado Springs, Colorado.
Getty

Ha confermato un portavoce del NYPD Newssettimana lunedì che il dipartimento sta indagando su “una serie di incidenti criminali” avvenuti al VERS tra il 13 e il 19 novembre.

Il portavoce non ha risposto alle domande chiedendo una risposta ai commenti di DeParolesa o dicendo se gli incidenti sarebbero stati indagati come crimini d’odio.

Lunedì, ha raccontato DeParolesa Newssettimana che il NYPD mi aveva “contattato direttamente, aumentato la loro presenza di pattuglia e si era impegnato a dare seguito”.

Erik Bottcher, un membro del consiglio comunale che rappresenta Hell’s Kitchen ed è homosexual, ha dichiarato su Twitter che gli attacchi sono stati “crimini d’odio contro la comunità LGBTQ+”.

Disse Gotham che l’Hate Crimes Task Force del NYPD avrebbe dovuto essere allertata “dopo il primo mattone”.

“Chiaramente non è successo qui e dobbiamo scoprire perché è successo e assicurarci che non accada di nuovo”, ha aggiunto.

Non ci sono ancora show che questi incidenti siano stati crimini d’odio e un’indagine è in corso.

Mark D. Levine, il presidente del distretto di Manhattan, ha twittato: “L’epidemia di violenza anti-LGBTQ+ è nazionale. Un noto bar gay sul lato ovest di Manhattan è stato ripetutamente attaccato nelle ultime settimane. Non possiamo sopportarlo”.

Poco dopo l’incidente di sabato sera, un uomo armato ha aperto il fuoco all’interno del Club Q a Colorado Springs, uccidendo cinque persone e ferendone molte altre. I patroni hanno sottomesso il sospetto (il 22enne Anderson Lee Aldrich) fino a quando la polizia non è arrivata e lo ha arrestato.

La sparatoria di massa ha suscitato allarme nella comunità LGBTQ e una feroce protesta contro la retorica anti-LGBTQ promossa da alcuni esponenti di destra.

Il governatore di New York Kathy Hochul ha annunciato domenica che la polizia di stato aumenterà la sorveglianza e la protezione della comunità LGBTQ e di altri a rischio di crimini d’odio.

DeParolesa ha affermato che i membri della comunità LGBTQ “spesso devono creare i propri spazi sicuri e mettere in atto sistemi per cercare di garantire che eventuali cattivi attori non abbiano successo.

“Ecco perché abbiamo creato VERS e perché rimaniamo aperti agli affari. È anche per questo che abbiamo finestre in vetro infrangibile. È una triste realtà che dobbiamo fare questi passi, ma è comunque una realtà. Siamo imperterriti e risoluti concentrati sul continuare a fornire ai nostri clienti, ai nostri colleghi e alla nostra comunità in generale uno spazio divertente, accogliente e sicuro.”

Bottcher è stato contattato per ulteriori commenti.

Aggiornamento 21/11/22, 9:30 ET: questo articolo è stato aggiornato con ulteriori commenti di David DeParolesa.

Leave a Comment